La rivolta per la salvaguardia della Pelosa a Stintino

Tutti i giornali hanno un titolo sulla vicenda di una delle spiagge più famose al Mondo “La Pelosa” di Stintino,

Acqua cristallina, fondale di sabbia bianchissima, inserita in un contesto di roccia scura (il tipo di minerale è scisto)

Un fondale che degrada dolcemente ma comunque ricco di correnti sopratutto con venti di maestrale e libeccio.

Il Comune da decine di anni pensa alla sua salvaguardia, insieme agli organi di studio come: Università di Sassari e non solo

Ad oggi la polemica di riferisce alla poca informazione ed ai provvedimenti presi dal comune di stintino per la sua tutela, come : divieto di asciugamani e borse frigo

Quello che i visitatori e gli amanti della spiaggia non hanno ben chiaro è il perché di questi vincoli, tra i quali non usare l’asciugamano mare direttamente sulla sabbia ma bensì una stuoia sotto di essi.

In realtà i tempi sono maturi per avere consapevolezza di ciò che la natura può fare e l’uomo ha fatto, il tutto ovviamente è guidato da studi scientifici e non tavolette,

La natura non può operare sola e serve necessariamente l’aiuto dell’uomo per rimediare ad errori dell’uomo stesso!

Sappiate anche che noi la Spiaggia della Pelosa ce la godiamo così :

Prenota Ora la tua vacanza in Catamarano

Vivi con noi le spiagge più belle senza caos e polemiche,

Nel silenzio e nel relax più profondo per trascorrere momenti unici con i tuoi bambini e la tua famiglia ❤️❤️

This post has already been read 199 times!